3.3. «Polvere» sì, «barcha» no

Nella minuta del 18 gennaio, classificata come SG4, Francesco Sforza riferisce la ricezione di GS2: dopo avere ricordato di avere mandato la polvere dal potere narcotizzante, per quanto riguada la «barcha» avvisa «primum che non haveressemo el modo de providere de dicta barcha». Qualora il signore di Centallo sia certo di potere fuggire senza pericoli, Francesco Sforza lo esorta a scappare, utilizzando la polvere e fornendo una serie di disposizioni, in modo che non ne derivi «scandalo». Se però la fuga fosse azzardata, per evitare di peggiorare la sua situazione, è meglio che Ludovico Bolleri non faccia nulla: abbia pazienza, perché il duca cercherà di ottenere la sua liberazione in ogni modo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...