«Le guardie»

Come accennato, SG3-All sembra una ricetta alchemica, ma si tratta in realtà di un messaggio in codice al Lettore.
Il suo titolo, quindi, ha due referenti: uno apparente, Ludovico Bolleri; l’altro reale, Ludovico di Savoia.
Questa ambiguità è resa possibile da una significativa reticenza presente nel titolo stesso: non viene detto chi è il prigioniero sorvegliato dalle guardie.
Non si tratta di una dimenticanza di poco conto, perché, non essendo precisato chi sia il prigioniero, non è nemmeno possibile identificare con certezza le guardie.
Manca quello che in latino viene definito «genitivo oggettivo».
Esemplificando con una proposizione, è come se essa fosse priva del complemento oggetto.

Soggetto Verbo Complemento oggetto
Le guardie sorvegliano                   ?

L’assenza del genitivo oggettivo non è casuale, ma voluta: intento di Francesco Sforza è suggerire al Lettore d’identificarlo non con Ludovico Bolleri, bensì con Ludovico di Savoia.
È evidente poi che, a seconda di come s’identifica il genitivo oggettivo, vale a dire il prigioniero, è possibile procedere a quella delle guardie.
Il duca di Milano, quindi, solo apparentemente si riferisce alle guardie di Ludovico Bolleri: in realtà allude alle guardie di Ludovico di Savoia.
Il titolo di SG3-All si basa dunque su una similitudine, che riteniamo d’immediata intuizione per il Lettore: come il signore di Centallo è sorvegliato dalle guardie del duca di Savoia, di cui è prigioniero, così il duca di Savoia è sorvegliato dalle guardie di Carlo VII, di cui è prigioniero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...