1.2.7. Un altro caso di ricezione non valida: da SG4 a Giorgi7-Es

In Giorgi7-Es, del 26 gennaio, l’ambasciatore riferisce che «a vintacinque dil prescente» [40] ha ricevuto lettere del duca: verifichiamo se possa trattarsi di SG4.

Tabella 23

 

SG4 (18 gennaio)

Giorgi7-Es (26 gennaio)

1

La «barcha»

perché hora tu ne scrivi che misser Aluyse dice che, venendoli facto el modo ch’el cercha de fugire per la via de dicta polvere et confortandolo nuy ad questo, el voria pigliare una de doe vie, zoè andare a Sasello overo ad Busena nel Dalphinato per la via del fiume del Rodano mediante la provisione d’una barcha fornita d’homini et de victualie etc., dela quale barcha voria che nuy facessemo la provisione, dicemo: primum che non haveressemo el modo de providere de dicta barcha, ho recevuto le littere dela signoria vostra, ale quale respondendo dicho che

2

La decisione della fuga

ma che, potendo et havendo luy el modo de fugire et de salvarsi, nuy glilo confortiamo et la polvere che te havemo mandata serà sufficiente ad questo, zoé per fare dormire li guardiani, […], secundo dicemo che, non havendo luy el modo de potere fugire et de salvarsi como è dicto, ello non se debia movere ad fare cosa alcuna, adciò non gli intervenisse pegio, […]. prima lo amico habia la polvere, […], gli farò molto bene intendere [qua]nto me scrive la signoria vostra he, intendando ch’el pensero posa reinscire senza scandalo, gli farò porger la polvere he ordinarò la cosa per modo che sortirà bono effecto he senza scandalo e inputacione dela signoria vostra he, vedendo non habia fondamento, ma ch’el sce vogla metere ala ventura, gli dissuaderò non lo faza et anchora non gli farò porzere la polvere, aciò non habia casone de fare, […].

Rispondendo alle lettere ducali, in Giorgi7-Es l’ambasciatore scrive che, se sarà certo che la fuga dell’«amico» possa avvenire senza «scandalo», gli fornirà la polvere, altrimenti la terrà con sé (2). Queste parole consentono di affermare che la missiva cui Corradino Giorgi sta rispondendo non può essere identificata con SG4, perché da quest’ultima il duca di Milano risulta delegare la decisione ultima riguardo alla fattibilità della fuga non al suo inviato, ma a Ludovico Bolleri. In Giorgi7-Es, inoltre, è del tutto ignorato il fatto che Francesco Sforza in SG4 «primum» avvisa di non poter mettere a disposizione la «barcha» richiesta in GS2. Riteniamo pertanto che la ricezione di SG4 segnalata in Giorgi7-Es non possa essere considerata valida.*

[40] Abbiamo già accennato a queste parole di Giorgi7-Es a p. 28, n. 17, perché esse consentono di svelare uno dei due errori di datazione contenuti in GS11.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...