4. Renato d’Angiò a Francesco Sforza 11 giugno 1458

Illustris consanguinee noster carissime. Mandiamo a vui Honorato di Berra, nostro consegliero presente portatore, al quale havemo commesso alchune cose ve referisca da nostra parte. Ve pregamo li dati fe’ et credença chome a nui proprio a quanto vi dirà per nome nostro. Datum in civitate nostra aquensi XI iunii M°CCCCLVIII°.
Renatus Dei gratia Hierusalem et Sicilie rex consanguineus vester.
Renatus.
Andreas […].

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...