1. Marchese da Varese a Francesco Sforza 12 gennaio 1458

Illustrissime princeps et excelsissime domine domine mi singularissime post debitam recomendationem. […].
[…].
Ritornando domenica, facendo compagnia, dala messa, ala signoria del duse, soe parolle proprie verso di me: «Magnifico ambasatore. Noy vi pregamo, per tutte li volte quando scrivite a quello illustrissimo signore vostro, che per sempre gli dagate cento conforti et saluti per parte nostra, che, dafin havremo vita», non se domenticarà may dela bona fradelanza e strecto amore ch’el tene e vole havere verso dela signoria vostra. Rispose che molto volentiera, benché per più altre volte n’abia scritto ala vostra signoria delo amorevole e largo parlare la fa verso de sì, facendola certa che in medesma perfectione di volere la ritroverà sempre come bon figliolo verso de soa signoria, dafin che lo vivere gli basta, sempre motegiando qualche piacevoleza dela signoria vostra. […].
[…].
[…]. Venetiis XII ianuarii M°CCCC°LVIII.
Illustris dominationis vestre servitor Marchese de Varese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...