Archivio dell'autore: gianluca reggiani

Il “saculum” delle lettere “che dicono so[n]o dodeci a numero” e il delfino

Abbiamo visto come l’ambasciata effettuata l’8 marzo 1458 presso Ludovico di Savoia da Corradino Giorgi non abbia nulla a che fare con quella che viene raccontata nella minuta di Francesco Sforza del 26 febbraio. Abbiamo poi verificato che la minuta … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La “corrispondenza sommersa”, l’alleanza sabaudo-sforzesca e le carte da trionfi

In uno scritto precedente ho accennato alla lettera in cifra del 18 aprile di Corradino Giorgi nella cui parte finale in chiaro si accenna alla non buona situazione in cui si troverebbe Francesco Tomatis, ma, come detto, questa è la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il reale scopo di una “differentia” simulata: l’alleanza sabaudo-sforzesca e i suoi effetti

Vorremmo qui affrontare il tema della “differentia” fra Giacomo Beretta e Jean de Compey di cui si occupa Corradino Giorgi, che in realtà è la scusa per permettere a questi tre personaggi di incontrarsi in vista dell’alleanza sabaudo-milanese. Per quanto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Una missiva per Corradino Giorgi, ma scritto “Georgio de Conradinis”

In merito al fatto che la corrispondenza tra Francesco Sforza e il suo ambasciatore in Savoia Corradino Giorgi costituisca una storia alla rovescia vorrei fare alcune considerazioni che permettono di comprendere come la definizione sia tutt’altro che peregrina. In una … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

L’identificazione Cristo/delfino

Per far capire che la corrispondenza tra Corradino Giorgi e Francesco Sforza è percorsa dall’idea della minacciosa Resurrezione del delfino in quanto da identificarsi con Cristo e dalla contrapposizione tra lo stesso delfino, re nascente, e Carlo VII, sovrano invece prossimo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

«In principio Dio creò il cielo e la terra»

Lo modo da dare la polvere da far dormire le guardie etc. Primo. Le prese sono X per persone X, tutte seperate et tanto l’una quanto l’altra. Item le dicte prese farano dormire circa VIII o X hore et, se ben … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento